28 aprile 2015

Anche quest’anno dona il tuo 5×1000 ad Africa e Mediterraneo (CF 91221260374)!

Africa e Med - 5x1000 FB

È tempo di resoconti e valutazioni di quello fatto e… di dichiarazioni dei redditi! Oggi vi raccontiamo il nostro lavoro del 2014 e quello che ci piacerebbe fare nel 2015, così deciderete voi se aiutarci anche quest’anno con il 5×1000. Un gesto che a voi non costa praticamente nulla ma che può aiutare tanto noi e i nostri progetti!

Cosa è successo nel 2014?

Il 2014 è stato per Africa e Mediterraneo un anno ricco di impegno e anche di riconoscimenti. Ve lo raccontiamo brevemente qui.
I progetti su cui abbiamo lavorato riguardano soprattutto la promozione del dialogo e la lotta al razzismo che sta pericolosamente aumentando nella società italiana. Il grande aumento del flusso dei rifugiati nel 2014 (170.000 contro i circa 43.000 nel 2013) ha suscitato tanta solidarietà ma anche tanta diffidenza se non intolleranza. E’ necessario un lavoro “di terreno”, comunità per comunità, quartiere per quartiere, perché i sentimenti di intolleranza verso gli stranieri fanno presto a prendere il sopravvento e a portare indietro anche una società democratica, come ci dimostra in questi giorni il Sudafrica un tempo guidato da Nelson Mandela.

Questo è il nostro impegno, e uno dei modi con cui cerchiamo di promuovere messaggi di apertura e dialogo sono le storie di migrazione raccontate attraverso il fumetto. Comics for Equality ha realizzato il “1° Premio Europeo per il miglior fumetto non pubblicato di autore di origine migrante”, che ha visto la partecipazione di 41 fumettisti da 21 Paesi europei con 56 fumetti. Il Premio ComiX4= è stato il primo premio europeo sul razzismo e sull’intercultura indirizzato esclusivamente ad artisti del fumetto di origine migrante, i quali hanno mostrato le mille forme della migrazione, mettendo in risalto gli aspetti che loro o i loro genitori hanno perso, trovato o sono in procinto di costruire. I fumetti sono disponibili in 9 lingue sul sito www.comix4equality.eu e sulla pagina Facebook del progetto. In due anni, centinaia di post su FB hanno raggiunto più di 370.000 persone. Sul sito è anche possibile scaricare gratuitamente il Catalogo di ComiX4= Questo progetto ha ricevuto un riconoscimento per la sua innovatività nell’ambito dell’Intercultural Innovation Award 2014, una partnership tra United Nations Alliance of Civilisations e il Gruppo BMW, selezionato nel gruppo dei primi 10 tra più di 600 progetti in tutto il mondo.

Nei laboratori abbiamo sperimentato anche il video, per arrivare a coinvolgere i più giovani. A luglio, abbiamo realizzato un workshop di fumetto seguendo la metodologia e i materiali di Comics for Equality al Meeting Anti-Razzista di Cecina. Ad ottobre, abbiamo collaborato con tre scuole in Sardegna promuovendo laboratori di fumetto, murales, ricette di cucina illustrate e video in stop-motion.

Abbiamo naturalmente continuato il nostro lavoro di ricerca e di approfondimento attraverso la rivista Africa e Mediterraneo, pubblicando i due dossier L’Italia e il Sistema europeo comune di asilo / Rwanda: vent’anni dal genocidio (n°80) e Cibo, Intercultura, Africa (n°81) e con incontri di presentazione.

Contro il pregiudizio, pensiamo che l’antidoto siano i numeri! Come ogni anno, continuiamo a promuovere il Dossier Statistico Immigrazione IDOS/UNAR in Emilia-Romagna e particolarmente nelle scuole per diffondere un’informazione sul fenomeno migratorio basata su fonti verificate. Abbiamo curato l’organizzazione di Giù di Festival, il Festival dei giovani di Terre d’Acqua che si è tenuto a San Giovanni in Persiceto ad ottobre 2014. Abbiamo implementato una serie di attività formative per i docenti delle scuole del Distretto di Pianura Est nell’ambito del progetto Risorse per l’Intercultura.

Un tema su cui lavoriamo è l’accoglienza dei richiedenti asilo, un dovere per lo Stato e i territori e un’occasione di incontro per noi cittadini. Tra le altre cose, partecipiamo come partner a Bologna Cares, la campagna di comunicazione del Sistema di Protezione e di Accoglienza dei Rifugiati a Bologna e in provincia.

Cosa faremo nel 2015?

Il 2015 prevede una di continuare con le nostre attività principali, dalla pubblicazione e promozione semestrale della rivista ai laboratoriali nelle scuole, lavorando con uno sguardo aperto alla dimensione europea e globale ma con una forte collaborazione con le realtà del territorio che offrono un sostegno ai migranti, e specialmente ai rifugiati e ai richiedenti asilo accolti in Italia attraverso attività creative e di inserimento lavorativo.

Come donare il proprio 5xmille?

Ogni contribuente può destinare il 5 per mille dell’IRPEF firmando in uno dei cinque appositi riquadri che figurano sui modelli di dichiarazione dei redditi da presentare a breve (Modello Unico PF, Modello 730, ovvero apposita scheda allegata al CUD/CU per tutti coloro che sono dispensati dall’obbligo di presentare la dichiarazione).

Oltre alla firma, da apporre nella sezione scelta, si può indicare il codice fiscale del singolo soggetto cui si intende destinare direttamente la quota del 5 per mille. Il codice fiscale di Africa e Mediterraneo è 91221260374.

Trackback url: http://www.africaemediterraneo.it/blog/index.php/il-tuo-5x1000-ad-africa-e-mediterraneo/trackback/

Inserisci un commento