numeri arretrati

Africa e Mediterraneo è un semestrale che dal 1992 presenta dossier su temi legati alla cultura e società dei paesi africani e alle migrazioni internazionali soprattutto tra Africa ed Europa. Dal 1995 è pubblicata dalla cooperativa Lai-momo di Bologna. La rivista è realizzata da un comitato di redazione ed è sostenuta da un comitato scientifico internazionale.
 Africa e Mediterraneo applica un sistema di peer review per la valutazione degli articoli proposti.

Contenuti e finalità

Il fine della rivista consiste nell’analizzare ed approfondire i problemi e le ricchezze dell’Africa contemporanea e contribuire alla conoscenza interculturale, tenendo conto del legame sempre più stretto che i recenti flussi migratori stanno stringendo tra l’Europa e i Paesi africani. Applicando un approccio multidisciplinare, la rivista affronta i temi di volta in volta prescelti attraverso il contributo di varie aree della ricerca come ad esempio l’antropologia, la sociologia, la linguistica, la filosofia, gli studi culturali, la storia, gli studi letterari e artistici…

Africa e Mediterraneo si occupa della vitalità espressiva e culturale dell’Africa contemporanea, senza tralasciare le implicazioni politiche e sociali che spesso aiutano a comprendere meglio le produzioni di artisti e intellettuali africani nei vari ambiti come la letteratura, il cinema, il giornalismo, le arti visive e performative…

La rivista pubblica le versioni in lingua originale (inglese, francese, spagnolo e portoghese) dei contributi stranieri di tutti gli articoli del dossier, con traduzione riassunta in italiano e abstract in inglese.

Acquisti

È possible acquistare le singole pubblicazioni o abbonarsi ad Africa e Mediterraneo sul sito dell’editore Lai-momo (www.laimomo.it, nella sezione editoria > rivista). I numeri recenti di Africa e Mediterraneo sono acquistabili anche in formato PDF.



Selezione degli articoli

Gli articoli possono essere presentati “su invito” della redazione o su proposta diretta dell’autore inviandoli in formato word a Sandra Federici (s.federici@africaemediterraneo.it). Gli saranno sottoposti in forma anonima all’analisi di referees esterni. Ogni articolo inviato dovrà seguire le norme redazionali di base della rivista ed essere completo di note, bibliografia di riferimento e breve presentazione dell’autrice/ore. Eventuali immagini devono essere libere da diritti e inviate ad alta risoluzione complete di didascalie e indicazione di copyright.

Ultimo numero

Corno d’Africa: prospettive e relazioni

Africa e Mediterraneo n. 92-93 (1-2/20)

Il Corno d’Africa è stato a lungo identificato come una regione d’instabilità permanente, dove Stati falliti (Somalia) e frozen conflicts (Etiopia-Eritrea) facevano da cornice a fenomeni terroristi (Shabaab), espansionismo commerciale dei Paesi del Golfo, regolamenti di conti tra oligarchie regionali (Sudan, Sud-Sudan).
La pace tra Etiopia ed Eritrea del 2018 aveva suscitato speranze, ma si è rivelata essere solo un punto di partenza, soprattutto dopo l’esplosione del conflitto tra il governo dell’Etiopia e le forze armate del TPLF nella regione del Tigray, a partire dal 4 novembre 2020, con le disastrose conseguenze per decine di migliaia di persone costrette a fuggire nei campi sudanesi.

Foto di copertina: © Aïda Muluneh, The World is 9; Postcards to Asmara, 2016 photograph. Courtesy: Aïda Muluneh

Compra il numero Leggi il sommario

Ultimi numeri

Ultimi articoli