15 dicembre 2020

La “Dichiarazione di Roma” per un Patto europeo su migrazione e asilo fondato sul rispetto dei diritti e un’immigrazione ordinata e regolare

L’associazione Africa e Mediterraneo è tra i 43 firmatari della “Dichiarazione di Roma”, che è stata inviata il 7 dicembre a Ursula Von der Leyen, presidente della Commissione europea relativamente al Patto europeo per l’immigrazione e l’Asilo pubblicato dalla Commissione il 23 settembre. Il documento, elaborato collettivamente a partire da una conferenza organizzata dalla rete GREI250, contiene uno sguardo critico sul patto, in particolare sulle procedure di prima accoglienza alle frontiere dell’UE e sull’insufficiente meccanismo di solidarietà tra gli Stati nella ripartizione dei richiedenti asilo.

lesvos-1206678_1920

Il nuovo patto, che unifica e fonde, nello stesso luogo e nello stesso tempo, una procedura di ingresso e una procedura di asilo, dovrebbe prevedere modalità di ingresso dignitose, regolari e organizzate sul territorio, dell’accoglienza di queste popolazioni in Europa e dei loro diritti, invece di dare priorità alla prevenzione degli arrivi e all’organizzazione dei loro ritorni o del loro respingimento.

La “Conferenza di Roma”, che si è data questo nome anche se organizzata online in quanto l’Italia “rappresenta l’insieme delle sfide connesse al fenomeno migratorio”, si è conclusa con l’elaborazione di una strategia di mobilitazione per influenzare il negoziato su questo Patto che si preannuncia lungo e complesso.

Scarica il documento “Dichiarazione di Roma” in pdf
Download the document “Rome Declaration” in pdf
Télécharger le document “Déclaration de Rome” en pdf

Trackback url: http://www.africaemediterraneo.it/blog/index.php/la-dichiarazione-di-roma-per-un-patto-europeo-su-migrazione-e-asilo-fondato-sul-rispetto-dei-diritti-e-unimmigrazione-ordinata-e-regolare/trackback/

Inserisci un commento