16 maggio 2014

Il Portale Integrazione Migranti inaugura Cultura, la nuova area

Nell’ambito della Giornata mondiale UNESCO per la diversità culturale il prossimo mercoledì 21 maggio, verrà presentata la nuova area del Portale Integrazione Migranti; si tratta dell’area Cultura, il primo luogo virtuale per raccontare la produzione culturale e artistica dei cittadini stranieri e con background migrante. L’obiettivo è dare conto di come si stia evolvendo la nostra società anche attraverso la produzione artistica, grazie a protagonisti e temi nuovi che ci parlano di un’Italia sempre più ricca e interessante.

L’area Cultura è stata progettata in collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e si articola in 5 sezioni: letteratura, cinema, teatro, musica, arte visiva e patrimonio culturale, all’interno delle quali sarà possibile trovare una prima mappatura delle esperienze consolidate attive in Italia nei rispettivi campi (dalle case editrici ai festival del cinema alle orchestre multietniche ai database già presenti). Oltre ai cinque ambiti sono state pensate tre aree trasversali: il quadro giuridico internazionale che regolamenta e promuove la produzione e la diversità culturale; l’area dedicata alle riviste e ai media specializzati in tematiche relative alle migrazioni e alla cultura; infine un’area dove si intende riportare le iniziative più importanti dedicate alla memoria dell’emigrazione italiana.

L’inaugurazione si terrà dalle 15:00 alle 19:00, presso la Sala Santa Marta al Collegio Romano, in Piazza del Collegio Romano n. 5, a Roma. Di seguito il programma – per partecipare è necessario iscriversi scrivendo a redazioneintegrazione@lavoro.gov.it.

Trackback url: http://www.africaemediterraneo.it/blog/index.php/il-portale-integrazione-migranti-inaugura-cultura-la-nuova-area/trackback/

21 febbraio 2012

Comunicare l’immigrazione – Guida pratica per gli operatori dell’informazione: Preview e Download

Il libro “Comunicare l’immigrazione. Guida pratica per gli operatori dell’informazione”, realizzato da coop. Lai-momo, editrice di Africa e Mediterraneo, e dal Centro studi e ricerche Idos, curatore del Dossier Statistico Immigrazione Caritas Migrantes, fornisce un quadro di riferimento relativo al riparto di competenze istituzionali in materia di immigrazione, oltre a dati quantitativi e indicatori territoriali che mettono in luce i benefici del fenomeno migratorio per la società ospitante; propone una sintesi comparativa a livello europeo delle principali norme che regolano l’ingresso ed il soggiorno degli stranieri e dei principali indici di integrazione, e offre, infine, esempi di buone prassi comunicative e racconti di storie di migrazione di successo.

Dopo la prima presentazione a Roma il 20 febbraio 2012 è ora disponibile il download al link seguente:

Download Comunicare l’immigrazione COMPLETO (17 Mb)


Preview:

Trackback url: http://www.africaemediterraneo.it/blog/index.php/comunicare-limmigrazione-preview-e-download/trackback/

01 aprile 2010

Maria de Lourdes Jesus vince il premio Città di Sasso Marconi

Faccio parte della giuria del Premio città di Sasso Marconi, dedicato alla comunicazione, che ha premiato negli anni scorsi personalità importanti come Don Ciotti, Piero Angela, Luciana Litizzetto, Milena Gabanelli, Bruno Bozzetto. La giuria quest’anno ha deciso di premiare Maria De Lourdes Jesus nella sezione giornalisti del Sud del Mondo.
C’erano altre valide nomination, ma Maria De Lourdes ha convinto per la sua importanza come pioniera del giornalismo sull’immigrazione, per le difficoltà e censure subite dalla Rai politicizzata, per il suo lavoro con l’associazione Tabanka e la recente scelta di tornare in patria e impegnarsi nel suo paese.
Immigrata giovanissima da Capoverde in Italia per lavorare, si è poi laureata in pedagogia e si è affermata nel giornalismo sull’immigrazione, portandolo avanti con tenacia e competenza, nonostante le difficoltà e censure subite a causa dell’influenza partitica sul sistema mediatico italiano. Ha condotto il programma RAI “Nonsolonero”, prima trasmissione della TV italiana dedicata al tema dell’immigrazione, prodotta dal 1988 come rubrica del TG2 e chiusa nel 1994; ha collaborato con le trasmissioni “Permesso di soggiorno”, “Contaminazione” e “Ponte Radio” (Radiouno). È tra i fondatori dell’associazione interculturale Tabanka onlus e recentemente ha scelto di tornare in patria per contribuire allo sviluppo della sua isola, creando l’ong Mare Caela. Ha pubblicato il libro Racordai. Vengo da un’isola di Capo Verde per l’editrice Sinnos nel 2002

La consegna del premio avverrà il 22 maggio, al teatro comunale di Sasso Marconi, in una cerimonia a cui parteciperanno anche gli altri premiati e i giurati. Questo il palmarès 2010:
Gran Premio Città di Sasso Marconi a Riccardo Iacona (giornalista televisivo);
Premio Calamaio per l’innovazione dei linguaggi a Giorgio Diritti (regista e produttore cinematografico) e Lorella Zanardo (consulente e docente);
Premio ad un giornalista del Sud del Mondo a Maria De Lourdes Jesus (giornalista scrittrice capoverdiana, attiva in Italia dagli anni ’80);
Progetto di comunicazione per i giovani attraverso la Radio al progetto “Tenda 6″ di Radio Popolare, per aggregare i giovani attraverso la radio durante l’emergenza del terremoto in Abruzzo;
Premio BASF per la comunicazione ambientale al giornalista e fotografo Gianni Lannes.

Sandra Federici

Trackback url: http://www.africaemediterraneo.it/blog/index.php/2246/trackback/