15 aprile 2016

Voci di Resistenza dal Mediterraneo

Voci di Resistenza dal Mediterraneo

Attraverso le voci di chi si oppone alla miope scelta tra deriva jihadista e dittature securitarie, di chi rifiuta un’Europa fatta di Stati-nazione e arroccata sulle proprie frontiere interne ed esterne, l’Assessorato alla cultura e ai giovani di Caprarola propone di provare a immaginare un Mediterraneo diverso, un Mediterraneo di pace, un Mediterraneo senza frontiere, un mare dei diritti e delle libertà per tutti e tutte nel cuore della provincia di Viterbo.

I recenti drammatici attacchi di Bruxelles rendono ancor più urgente una riflessione approfondita su tematiche quali il futuro dell’Europa, i diritti umani nel bacino del Mediterraneo, le situazioni interne dei paesi d’origine dei flussi migratori, la possibilità di una cittadinanza mediterranea.

Caprarola (VT) sarà per un giorno luogo di confronto e di scambio su tematiche di attualità internazionale grazie alla presenza di ricercatori e ricercatrici, giornalisti, attivisti e attiviste da vari paesi del Mediterraneo. L’evento, realizzato in collaborazione con COSPE, ARCI e UNIMED, è parte del Festival RESIST, organizzato dal Comitato provinciale ARCI, con l’obiettivo di promuovere una maniera diversa di raccontare la Resistenza affrontando temi storici e di attualità.

Africa e Mediterraneo è media partner dell’iniziativa.

L’evento avrà luogo venerdì 22 aprile – ore 16.30 presso il Palazzo della Cultura (via della Repubblica snc) – Caprarola (VT). Tutti gli aggiornamenti possono essere consultati sulla pagina Facebook dell’evento.

Trackback url: http://www.africaemediterraneo.it/blog/index.php/voci-di-resistenza-dal-mediterraneo/trackback/